Converse Bianche Basse

Sconto Converse Bianche Basse - Trova grandi offerte in vendita. Scopri la nostra vasta gamma.

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo, E dal converse bianche basse 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove, Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post, Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli, È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post, È un modo per esserci, quando ci si conta..

È il più importante rivenditore di abiti "indie" negli Stati Uniti e fu fondato da una coppia di fidanzati all'università, nel converse bianche basse 2002 E lo fanno sempre più persone, come mostra il successo delle grandi catene che li vendono, negli Stati Uniti come in Italia Si chiamano bralette: per alcuni sono più rispettosi del corpo femminile, per altri una trovata delle aziende per vendere di più.

Il lusso si crea così: ai piedi delle Alpi, file di macchine setacciano, pettinano e intrecciano lana di capre cashmere, pecore merino e vigogne delle Ande, In un corridoio, un operaio con una polo verde e pantaloni color kaki prepara le fibre perché vengano trasformate in un filato e poi in mantelli o cappotti, che possono costare anche più di 36mila euro, Al di là della tecnologia, converse bianche basse il processo di produzione non è cambiato molto da quando Pier Luigi Loro Piana entrò nell’azienda tessile della sua famiglia, 40 anni fa, La differenza è che Loro Piana, che oggi ha 64 anni, non controlla più l’azienda che porta il suo nome..

Dal 2013 Loro Piana è di proprietà della holding francese specializzata in prodotti di lusso LVMH, che ne ha rilevato l’80 per cento delle quote per 2 miliardi di euro. La vendita è stata seguita dall’arrivo di un nuovo presidente e un nuovo amministratore delegato, e quest’anno potrebbe portare all’uscita della famiglia Loro Piana dall’azienda. Pier Luigi Loro Piana, però, spera che il cambiamento non coincida con il declino della qualità dei prodotti, che permette all’azienda, fondata 92 anni fa, di far pagare prezzi esorbitanti ai propri clienti in un periodo in cui anche le persone molto ricche limitano la spesa sui beni di lusso. «La qualità salverà la nostra azienda», ha detto Loro Piana, che indossava un completo a doppio petto blu di lana, lino e seta sopra una camicia bianca, una cravatta blu scuro e mocassini marroni con nappine. «Il vero obiettivo dev’essere questo».

Per ora LVMH ha rispettato questi valori, In più, ha spiegato Pier Luigi Loro Piana negli uffici dell’azienda a Quarona, diventare una delle 70 società di LVMH ha rafforzato e portato nuovi vantaggi all’azienda, che quest’anno per esempio aprirà un negozio ad Avenue Montaigne, una delle vie dello shopping di lusso di Parigi, Loro Piana ha raccontato che l’azienda funziona come un laboratorio in cui gli altri marchi di LVMH possono farsi venire nuove idee, Loro Piana è una rarità all’interno di LVMH e nel settore della moda e del lusso in generale: controlla ogni fase della produzione, dall’allevamento delle vigogne in una riserva naturale peruviana di duemila ettari, alla tessitura dei filati, che diventano poi i vestiti e gli accessori distribuiti nei suoi 156 negozi, All’incirca il 75 per cento converse bianche basse degli 800 milioni di euro in entrate stimate dell’azienda provengono dai prodotti finiti, mentre il restante 25 per cento deriva dalla vendita dei tessuti ad altri marchi, Ogni anno Loro Piana produce circa 5 milioni di metri di tessuti..

Di ritorno all’azienda, una donna con un camice da laboratorio bianco controllava con attenzione un campione di cashmere al microscopio. Dietro di lei c’era la foto di una sua collega di Pechino, che aveva analizzato un altro campione proveniente dallo stesso lotto, su cui vengono eseguite più di mille misurazioni per garantire che siano rispettati gli standard di purezza, finezza e lunghezza di Loro Piana. «Pensate come da questo materiale molto morbido si produca un tessuto, una cosa che si indossa», ha detto Loro Piana, ricordando il suo stupore la prima volta che suo padre gli mostrò come il morbido cashmere che stava toccando potesse essere trasformato in un completo. «È la tecnologia più antica del mondo».

La famiglia Loro Piana commercia lana e tessuti dall’inizio del XIX mentre fondò l’azienda converse bianche basse nel 1924, Franco Loro Piana, il padre di Pier Luigi, iniziò a esportare tessuti pregiati negli anni Quaranta, mentre Pier Luigi e suo fratello Sergio entrarono in azienda negli anni Settanta; Sergio è morto nel dicembre del 2013 a 65 anni, poco dopo la vendita dell’azienda, Da allora, Bernard Arnault, il miliardario francese proprietario di LVMH ha nominato suo figlio, Antoine, presidente di Loro Piana e ha scelto un amministratore delegato francese..

Pier Luigi è rimasto come vice presidente, per svolgere quello che definisce il suo “dovere”: facilitare cioè la transizione verso la nuova proprietà, Lo storico  chief operating officer di Loro Piana, invece, ha lasciato l’azienda quest’anno, Non è sicuro che la famiglia Loro Piana continuerà a lavorare converse bianche basse per l’azienda: sul venti per cento di quote della famiglia esistono delle opzioni cosiddette put e call che scadono quest’anno, il che significa che LVMH può ancora chiedere ai Loro Piana di venderle, o che siano loro a spingere perché LVMH le compri, Pier Luigi ha detto di non sapere cosa succederà, Le trattative sono in corso, ma Antoine Arnault ha detto che LVMH sarebbe favorevole alla permanenza della famiglia Loro Piana come azionista. «La mia sensazione è che vogliano continuare a essere parte del capitale», ha detto Arnault, «penso che i nostri clienti vogliano stabilità»..



Messaggi Recenti